Celiachia Gravidanza e Allattamento

Celiachia Gravidanza e Allattamento

Una definizione chiara e completa di Celiachia la troviamo nel portale di Epidemiologia dell’Istituto Superiore di Sanità, Epicentro :

” La celiachia è un’enteropatia auto–infiammatoria permanente, con tratti di auto-immunità, scatenata dall’ingestione di glutine in soggetti geneticamente predisposti. Il glutine è la frazione proteica alcol–solubile di grano, orzo e segale. Questo complesso proteico, che quindi si trova principalmente in alimenti a base di frumento come pane, pasta, pizza, biscotti e snack dolci e salati, causa una risposta infiammatoria abnorme a livello dell’intestino tenue. La risposta immunitaria genera un’infiammazione cronica che, a sua volta, danneggia i tessuti dell’intestino e porta alla scomparsa dei villi intestinali, importanti per l’assorbimento dei nutrienti. Un celiaco quindi, oltre al danno diretto, subisce un consistente danno indiretto perché non è in grado di assorbire sostanze nutritive e quindi rischia la malnutrizione.”

Indice dei contenuti

Quanto è diffusa la Celiachia?

Secondo i dati ufficiali, ne soffre l’1 per cento della popolazione.

Celiachia Gravidanza e Allattamento

E’ possibile conciliare Celiachia e gravidanza ?

Certamente si. Una volta eliminato il glutine dalla dieta, lo stato di salute di un soggetto celiaco è uguale a quello di un individuo non celiaco.

La celiachia, di per sé , non influisce sulla fertilità e non comporta rischi particolari in gravidanza. E una dieta priva di glutine non ha effetti negativi sulla crescita e sviluppo fetale né sulla composizione del latte materno.

Al contrario se una donna celiaca assume glutine durante la gravidanza aumenta in maniera importante il rischio di aborto e di parto prematuro.

Uno studio realizzato dai Ricercatori del Policlinico Gemelli di Roma ha evidenziato che le donne celiache che non seguono una dieta priva di glutine hanno un rischio tre volte superiore di aborto nelle prime settimane di gravidanza. Sembra infatti che la reazione immunitaria stimolata dal contatto del glutine con la mucosa intestinale inibisca la capacità dell’embrione di attecchire e annidarsi nella parete dell’utero.

Celiachia Gravidanza e Allattamento

Gravidanza e Celiachia: quali sono gli esami da fare regolarmente?

Gli esami sono  quelli regolarmente prescritti a tutte le donne gravide  e che si trovano nell’agenda della gravidanza: glicemia e curva glicemica, emocromo, ferritina, esame delle urine. A questi vanno aggiunte la ricerca di virus e batteri patogeni e il gruppo sanguigno.
Poi ovviamente ci sono i classici esami annuali consigliati per il monitoraggio della celiachia: ferritina, emocromo, anticorpi TGA IgA, TSH, anti-TPO, anti-tireoglobulina. Se il monitoraggio cade nei 9 mesi di gravidanza, vanno aggiunti anche questi.

Celiachia: l’eliminazione del glutine può avere conseguenze sul bambino?

Una dieta priva di glutine in gravidanza non ha assolutamente  effetti negativi sulla crescita e sviluppo fetale né sulla composizione del latte materno.

Celiachia Gravidanza e Allattamento

E se la diagnosi viene fatta a gravidanza iniziata ?

Se la diagnosi è fatta a gravidanza iniziata sarà compito del medico controllare se il malassorbimento  ha causato carenze di ferro, di calcio, acido folico , vitamina B12 e consigliare alla gravida i giusti integratori.

Naturalmente è fondamentale iniziare una dieta senza glutine.

La stessa considerazione vale se la celiachia viene diagnosticata dopo il parto, nel puerperio o durante l’allattamento.

Celiachia Gravidanza e Allattamento

Cosa mangiare

In gravidanza una donna celiaca dovrà alimentarsi come sempre selezionando tutti alimenti senza glutine e prestando particolare attenzione alle possibili contaminazioni di alimenti da piccole quantità  di glutine in fase di preparazione. Può scegliere fra tante varietà di cereali come riso, mais, grano saraceno, avena, quinoa, miglio,  amaranto ma anche patate, legumi. Questi ultimi forniscono carboidrati e proteine di alta qualità.

Tutte le gravide ( celiache e non ) devono prediligere una alimentazione sana ed equilibrata.

Non è vero che durante la gravidanza la mamma debba magiare per due, è invece importante mangiare poco e spesso. Se si fa uno spuntino circa ogni due ore ci si stanca meno,  si evitano gli attacchi di fame e fatto molto importante si contrasta la nausea.
I carboidrati devono fornire più della metà del fabbisogno energetico giornaliero. A questo scopo le fonti migliori sono pane integrale senza glutine, riso, legumi, patate e frutta.
E’ importante bere molta acqua. Per una futura mamma sono consigliati due litri al giorno.
Anche i grassi devono essere presenti e devono fornire il 30% delle calorie giornaliere. Bisogna però scegliere grassi vegetali di buona qualità come olio extravergine di oliva.
La qualità deve essere ricercata anche per le proteine. Latte e latticini poco grassi, carne magra, pesce, uova, pollo e legumi.
Un ultimo importante consiglio: è  sempre molto importante lavare bene la frutta e la verdura ed evitare la carne cruda o poco cotta perché si rischia la toxoplasmosi.

Celiachia Gravidanza e Allattamento

Cosa integrare

L’assunzione di acido folico, il ferro, il calcio e la vitamina B12 sono raccomandate a tutte le donne in gravidanza celiache e non.

Una donna celiaca può allattare?

Certamente si.

Una domanda frequente : Io sono celiaca, lo sarà anche il mio bambino ?

Trattandosi di una malattia che ha una predisposizione genetica la possibilità di ereditarla c’è. Ma non è detto che si manifesti..

Il primo passo da compiere è individuare la predisposizione genetica cercando la presenza dei geni DQ2,  DQ8 e DR4. La ricerca viene fatta con un semplice prelievo venoso.

Se il bimbo non ha questi geni  non si ammalerà mai di celiachia.

Se positivo per questi geni  il bimbo è geneticamente predisposto ma non è detto che svilupperà la malattia. Quando inizierà ad assumere glutine con la dieta potranno comparire i sintomi della celiachia o potranno non comparire mai per tutta la sua esistenza.

Se positivo per i geni ma asintomatico  una volta l’anno farà il dosaggio degli anticorpi antitransglutaminasi e degli anticorpi antiendomisio.

Celiachia Gravidanza e Allattamento

Celiachia: come gestire lo Svezzamento di un bimbo nato da genitore celiaco

In passato i figli di mamma celiaca introducevano tardivamente il glutine. Studi più recenti hanno dimostrato che l’introduzione tardiva non ha alcun effetto.

I bambini nati da genitori celiaci devono seguire lo stesso schema di svezzamento di tutti i bambini con introduzione del glutine al sesto mese.

L’allattamento al seno sembrerebbe costituire una barriera difensiva maggiore nell’intestino del neonato.

Celiachia Gravidanza e Allattamento

Come  comportarsi con lo svezzamento qualora il  bambino sia celiaco?

Iniziamo col dire che finché non si inizia lo svezzamento è impossibile diagnosticare la celiachia, perché inizia a manifestarsi solamente dopo l’ingestione del glutine. I primi 4-6 mesi di vita si consiglia l’allattamento al seno o se questo non è possibile con latte adattato.  Se dopo i primi pasti con glutine si manifestassero sintomi e la diagnosi di celiachia viene confermata, sarà necessario escludere totalmente il glutine dalla dieta del bambino, così come deve fare qualsiasi soggetto celiaco, a qualsiasi età.

Fino a qualche anno fa, si consigliava di non introdurre il glutine all’inizio dello svezzamento, per ridurre il rischio di sviluppare la celiachia  e per “prevenire” le sue gravi complicazioni gastroenterologiche.

Le conoscenze scientifiche attuali consigliano , invece , di introdurre il glutine già dal sesto mese. Ciò deriva dalla convinzione che la comparsa dei sintomi consentirà una diagnosi tempestiva e l’inizio di una dieta senza glutine impedendo l’insorgere di complicanze. Al contrario la ritardata introduzione di glutine sembrerebbe favorire l’insorgenza di forme atipiche e quindi mal riconoscibili.

Celiachia Gravidanza e Allattamento

 Alle mamme alle prese con lo Svezzamento dei loro bimbi consiglio :

Svezzamento come iniziare

Come iniziare lo svezzamentoENTO E ALIMENTAZIONE COMPLEMENTARE

Svezzamento e prima pappa

Svezzamento e prima pappa

 

Schemi e ricette per uno svezzamento felice

Svezzamento e frutta

Svezzamento e frutta

Ilpesce nello svezzamento

Il pesce nello svezzamento

Svezzamento e legumi

 

 

 

In questo blog trovate tante ricette pratiche se il vostro bimbo ha la Celiachia come

Pastina in brodo con rosso d’uovo

 

Frittate d’uovo a striscioline in brodo

 

Armonia di legumi

 

Minestra estiva con i fiori di zucca

 

Frittata con la ricotta

Pastina fili d’angelo con ricotta

Polpette di carne senza glutine

Muffin al limone senza glutine

 

muffin con gocce di cioccolato

E tante altre potete trovarle nell sito mammahopersoilglutine

Per esempio

Ricette senza glutine in friggitrice ad aria

Pizza Napoli senza glutine

Pizza in teglia

tagliatelle all’uovo senza glutine

Piadine

 

Muffin con le mele senza glutine

Nella sezione Gluten free un’attenzione particolare è dedicata alle ricette siciliane come per esempio

Biancomangiare

Celiachia Gravidanza Svezzamento

 

Squisiti modicani

Celiachia Gravidanza Svezzamento

Scorze di cedro candite

Celiachia Gravidanza Svezzamento

Scorzette di arancia candite

Celiachia Gravidanza Svezzamento

Arancine al burro, al ragù, agli spinaci e alla norma

Celiachia Gravidanza Svezzamento

Ampio Spazio è dedicato anche alle Ricette tratte dal libro La Scienza in cucina e l’arte di mangiar bene di Pellegrino Artusi

Celiachia Gravidanza e Allattamento

Pasta Margherita

 

bombette di riso per brodo

Bomboline di Patate

Dolce Torino

Pollo alla Marengo

Se ti piacciono le nostre ricette e vuoi rimanere costantemente aggiornatoseguici sui nostri canali social (TelegramFacebookInstagram e Pinterest) condivisi con Pappablog 

Sul sito mammahopersoilglutine  potrete trovare tante altre interessanti idee…..

1.270 views

Summary
Celiachia Gravidanza Allattamento
Article Name
Celiachia Gravidanza Allattamento
Description
Celiachia Gravidanza e Allattamento fornisce tante utili informazioni alle donne celiache che affrontano gravidanza e svezzamento
Author
Publisher Name
Mamma ho perso il glutine
Publisher Logo